Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Scuole Pontida

1
1

24030 Valmora di Pontida (BG)

Via Celestino Riva 

Tel 035 795197

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Codice Meccanografico:

 

La scuola primaria statale di Pontida è situata in frazione Valmora, Via C.Riva n°107, ed è costituita da un unico edificio che si allunga quasi esclusivamente a pianterreno (fatta eccezione per la palestra e il locale caldaia) e circondato dal cortile e/o giardino.

Descrizione ambienti e funzioni

Al piano terra, dall’ingresso principale e il relativo atrio, sui lati di quest’ultimo si diramano i corridoi dove si aprono le maggioranza delle aule ( verso sud/ovest ) e (verso nord/est ) altre due aule, due laboratori e un salone, oltre ad adeguati servizi igienici e spazi in comune.

Nel seminterrato si trovano la palestra con i relativi servizi igienici e spogliatoi e il locale caldaia .

Tipologie delle classi

Al pianterreno, nel dettaglio sono presenti:

  • 8 aule ordinarie

  • 1 aula computer

  • 1 aula per immagine

  • 1 salone (divisibile in due spazi da parete mobile)

  • 6 bagni per maschi e 6 bagni per femmine (divisi a metà su ogni atrio) più 1 bagno disabili per alunni

  • 1 bagno docenti femmine più 1 bagno disabili con doccia più antibagno

  • 1 bagno docenti/collaboratore scol. Maschi

  • 1 infermeria

  • 1 bidelleria con annesso ripostiglio più bagno collaboratrice scol. Femmina

  • 1 ripostiglio a muro

  • 1 ripostiglio contatori

Nel seminterrato sono presenti:

  • Palestra (a cui si accede tramite due scale interne di cui una posta nell’atrio centrale e l’altra nell’atrio del nuovo ingresso ,dove c’è pure l’ascensore, o da una scala esterna )

  • 2 spogliatoi annessi con servizi igienici più doccia più bagno disabili

  • 1 ripostiglio a muro

  • 1 vano ascensore

All’esterno, tramite un’ altra scala si accede:

  • locale caldaia (situato sotto edificio)

  • ripostiglio (attrezzi giardino)

n.b.: la funzione di questi due “locali” dovrà essere invertita al più presto)

Orario settimanale

Da lun. a sab dalle 8,15 alle 12,45

e tutti i lun. e mer. dalle 14,15 alle 15,45

Servizi dell’accesso

É previsto un servizio di scuola bus (con il contributo delle famiglie) da tutte le frazioni del comune, per la maggioranza degli alunni perché la scuola è “decentrata” nel comune.

Peculiarità

La scuola sebbene “decentrata” è ubicata in una zona “amena” : su una collinetta in mezzo al verde e alla quiete .Infatti, pur avendo la visuale della strada statale, i rumori risultano ovattati e così pure più lontane sono le fonti inquinanti.

Inoltre l’edificio è fornito di tutte le attrezzature e servizi necessari e anche delle segnalazioni previste dalla normativa per la sicurezza e prevenzione.

Attualmente la scuola ha sette classi (non in tutti gli anni entrano due sezioni) anche se il totale degli alunni si aggira sempre intorno ai 140/150, perché nel caso di sezioni uniche queste superano le 20 unità.

Comunque nel plesso si è ormai “stabilizzato” il corpo docenti assicurando così alle classi più continuità educativa didattica nello svolgimento delle attività ordinarie quotidiane e nella proposta di progetti più specifici e/o mirati alle reali necessità o a tematiche particolari. Un esempio è l’ormai tradizionale adesione di tutto il plesso alla rassegna “Sipario ragazzi” (organizzata all’interno dell’istituto con il contributo dei comuni che ne fanno parte).

Di seguito si sottolineano i laboratori relativi a psicomotricità, Ed. musicale e/o teatrale e a carattere ambientale. A questo proposito da più anni scolastici ,nel plesso è stato attivato il progetto “il giardino dei desideri” a cura soprattutto di alcune classi con il docente referente che collabora con l’amministrazione comunale. Il fine prioritario prevedeva la progettazione e la cura della zona verde esterna all’edificio scolastico ed ora ne prevede la manutenzione con l’estensione della sistemazione e della cura di un’altra zona comunale (sottostante la scuola) cioè il “Parco Giovanni Paolo II”.

La scuola, inoltre, da sempre, si è attivata per programmare interventi di inclusione e/o integrazione sia per alunni disabili che stranieri. Al proprio interno, infatti grazie forse anche a un numero più ristretto di persone, ma anche per la cura posta nel relazionarsi, si è instaurato un clima positivo di collaborazione e disponibilità fra docenti, collaboratori scolastici e famiglie. Quest’ultimo aspetto è testimoniato dall’attiva partecipazione dei genitori nei vari momenti di incontro sia a livello collegiale che individuale.

Inoltre gli operatori scolastici del plesso accolgono da sempre tutte le valide proposte formative rivolte loro sia dagli ENTI COMUNALI che dalle ASSOCIAZIONI del territorio e/o “in rete” con altri ISTITUTI per potenziare ancor più l’aspetto collaborativo e/o un proficuo confronto sempre allo scopo di creare opportunità diverse di arricchimento agli alunni.

Pontida medie 

 

24030 Pontida (BG)

Via Vittorio Veneto, 64

 Tel  035 795112

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Codice Meccanografico: BGMM841036

 

L’edificio in cui ha sede la scuola secondaria di Pontida è ubicato lungo la via principale del paese, Via Vittorio Veneto, praticamente appena fuori il centro storico.

Descrizione ambienti e funzioni

È un edificio storico che sorge a fianco dell'Asilo Infantile. Il primo atto concreto volto alla costruzione dell’edificio scolastico, destinato alla scuola elementare, fu l'acquisizione del terreno di circa 1.500 metri quadri, avvenuta nel 1925 con la compravendita tra il Comune di Pontida e l'Amministrazione dell'Asilo Infantile.

il progetto dell'edificio scolastico fu redatto dall’architetto Luigi Bergonzo di Bergamo, figlio di Alziro, autore della Casa del Fascio in Bergamo, sede, fino a qualche anno fa, del Provveditorato agli Studi.

I criteri di costruzione rispondono quindi a criteri costruttivi di quel periodo. Le aule, infatti, oltre ad essere ampie, hanno un’altezza di metri 4,20 (una buona distribuzione dell’aria non facilitava il diffondersi di malattie infettive, vere piaghe di quel periodo).

La facciata dell’edificio presenta caratteristiche riferibili al periodo eclettico Art Decò con la dicitura scuola elementare incisa nella decorazione. È organizzata su tre piani, completamenti utilizzati e un ampio sottotetto che, però, è inaccessibile. Diversi sono stati i rifacimenti nel corso degli anni, motivati dall’adeguamento alle norme di sicurezza dell’edificio. Il piano che ha subito più modifiche è il piano interrato dove è stata ricavata, in quella che era la casa del custode, un’aula per le lezioni, mentre dallo spazio nato per la ricreazione e utilizzato come aula ginnica si è ottenuto recentemente il laboratorio di informatica.

Tipologie delle classi

Al pianterreno, nel dettaglio sono presenti:

  • 2 aule ordinarie

  • 1 auletta

  • 1 locale con i bagni per maschi, per i disabili e per i docenti

  • 1 bidelleria

Al primo piano, nel dettaglio sono presenti:

  • 2 aule ordinarie

  • 1 auletta

  • 1 locale con i bagni per femmine, per i disabili e per i docenti

  • 1 locale adibito a sala professori

Nel seminterrato sono presenti:

  • 1 aula ordinaria attualmente adibita a laboratorio artistico

  • 1 laboratorio di informatica

  • 1 locale con i bagni per alunni e docenti

La palestra si trova dislocata in via Edmondo Paolazzi, a circa 300 metri dalla scuola ed è di recente costruzione

Orario settimanale

É previsto un servizio di scuola bus (con il contributo delle famiglie) viste le diversi frazioni che costituiscono il comune di Pontida

Attualmente la scuola ha cinque classi.

Peculiarità

Il personale docente, sostanzialmente stabile per anni, ha purtroppo risentito della progressiva riduzione del tempo scolastico a 30 ore: negli ultimi due anni si sono persi molti insegnanti a tempo indeterminato, che vengono sostituiti ogni anno da docenti a tempo determinato.

La scuola proviene da una tradizione di tempo prolungato; tuttavia la contrazione del tempo scuola a 30 ore ha azzerato le attività didattiche complementari all’attività didattica stessa.

La scuola è dotata di un efficiente laboratorio di informatica che ha consentito l’insegnamento di questa disciplina e l’utilizzo delle nuove tecnologie in modo trasversale ed efficace per anni. Ogni classe è provvista anche di una lavagna interattiva multimediale.