Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

“Cambia le tue stelle se ci provi riuscirai

e ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai

Figlio mio ricorda l’uomo che tu diventerai

non sarà mai più grande dell’amore che dai

e scegli una strada diversa e ricorda che l’amore

non è violenza.”

Così hanno cantato a gran voce i ragazzi di quarta della Primaria di Caprino, più volte durante un percorso significativo sul tema del bullismo, intrapreso nel primo quadrimestre.

L’ascolto, l’analisi del testo del brano “Vietato morire” di Ermal Meta è stata una delle varie attività che gli alunni hanno affrontato in questi mesi. Come momento conclusivo hanno scelto di compiere un gesto che coinvolgesse anche i compagni più grandi delle classi quinte e i ragazzi delle medie; così si sono recati, mercoledì 22 marzo, nelle diverse classi per distribuire a tutti dei volantini creati da loro. Nonostante l’emozione, hanno motivato quella loro breve incursione, invitando i ragazzi a non sottovalutare il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, sottolineando che è sempre possibile trovare una soluzione per “uscire” da questo problema.

Presentazione completa del lavoro svolto.

Le insegnanti Elena Colleoni, Veronica Locatelli