Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

gatti divisi

Caprino Bergamasco, 9 novembre 2016

Scuola Primaria, classe quarta.

...Per non dimenticare, il miglior modo di raccontare il Muro, è farlo vivere...

Oggi in classe abbiamo eretto un "muro", senza dare spiegazioni, senza che nessuno potesse chiedere come e perchè: da una parte la libertà d'espressione, dall'altra l'imposizione di regole precise e severe.

Ignorare gli errori del passato significa riviverli, oggi più che mai, in quest'epoca di nuove barriere contro i pendolari, gli esodi di popoli, il "Muro" deve essere ricordato e raccontato.

...la sua caduta è qualcosa di potentissimo, è la sete di libertà!

Al termine dell'attività, quando il telo è stato tolto..... un' esplosione di gioia! 

Le maestre Elena e Veronica